More share buttons

Lavoro sul trauma – Psicoterapia del trauma a Bologna

Lavoro sul trauma – Psicoterapia del trauma a Bologna

Si può dire che ognuno di noi ha affrontato situazioni traumatiche, senza necessariamente essere stato vittima di un incidente o di una situazione a rischio di vita. Il trauma, infatti, è anche dovuto a pressioni ripetute nel nostro ambiente quotidiano o a condizioni che mettono la nostra psiche e il nostro corpo in stato di allarme. Esistono molte tecniche ed un’ampia letteratura in materia. Presso il Centro di Psicosintesi del Dott. Marco Montanari, psicologo psicoterapeuta, il lavoro sul trauma, accostato ad un percorso di psicoterapia, viene affrontato inizialmente con tecniche immaginative ed in seguito con tecniche corporee per rilasciare le energie trattenute a livello fisico.

Marco Montanari

Penso che oggi il lavoro sul trauma sia molto importante, sempre accostandolo alla possibilità di contenere l’emerso con un dialogo psicoterapeutico, perché in futuro ognuno di noi possa avere sempre più coscienza delle reazioni legate ad eventi significativi della propria vita.

Marco MontanariPsicologo Psicoterapeuta

A cosa serve?

Il lavoro sul trauma normalmente permette di riequilibrare le risposte psicofisiche. E’ utile alle persone che praticano sport in modo intenso o che hanno subìto traumi di qualsiasi genere (incidenti stradali, violenze, mobbing, pressioni quotidiane…) e a tutti coloro che vogliono risolvere problemi legati a:

  • stress
  • sonno
  • dolori articolari o muscolari cronici

È importante poter ripristinare una coscienza degli schemi disfunzionali e degli adattamenti muscolo-emozionali, che sono alla base dei dolori e disagi di tipo traumatico.

Ogni lavoro sul trauma è sempre riferito a modelli scientifici come la Medicina Psicosomatica, l’Analisi Bioenergetica, la teoria polivagale e la PNEI, la Gestalt, il Somatic Experiencing di Peter Levine.

Tecniche per l’elaborazione del trauma

Il Dott. Montanari usa tecniche focalizzate sul canale oculare, tecniche corporee la Neuromodulazione Auricolo-Posturale:

1) Tecniche che si focalizzano sul canale oculare

Esistono precise relazioni neurofisiologiche tra il sistema visivo ed il sistema neurovegetativo, infatti, tra le tecniche più efficaci per far emergere ed elaborare il trauma ci sono Focusing, Desensibilizazione Sistematica, E.M.D.R. (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing), desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari, insieme a tecniche di Stress-Positions Oculari che vengono dal Brainspotting.

2) Tecniche corporee per l’elaborazione del trauma

Tra le tecniche corporee, i modelli più completi per accedere alle energie trattenute nel corpo sono l’Integrazione Fasciale, gli Esercizi Bioenergetici, le tecniche Gestaltiche, il Tremore Neurogeno e la Neuromodulazione Auricolare. Spesso, infatti, il corpo caricato di energia traumatica deve poter tremare per potersi scaricare e togliersi dallo schema di apnea espiratoria, ipertono generalizzato e ipertono segmentale.

Non a caso dopo incidenti o operazioni chirurgiche gravi, in condizione di riposo, il corpo inizia a tremare e rilascia le paure accumulate nei momenti traumatici. E’ una forma di tremore somatico che si può osservare anche in natura: gli animali che affrontano un pericolo di vita, per esempio la fuga da un predatore, tremano. La scarica neuro-muscolare che si verifica durante o successivamente all’episodio stressante ha la funzione di ristabilire un equilibrio neurofisiologico interno. L’uso di questa risposta neuroriflessa, che è indolore, ha un effetto diretto sul sistema nervoso centrale.

Questa forma di vibrazione muscolare è anche tra gli elementi fondamentali dell’approccio di molte scuole di pensiero e pratiche terapeutiche, dallo yoga alla bioenergetica, che sfruttano la manifestazione fisica della vibrazione corporea per il trattamento di molti problemi comportamentali.

3) Neuromodulazione Auricolo-Posturale

Un’altra tecnica molto efficace usata al Centro di Psicosintesi è la Neuromodulazione Auricolo-Posturale: una stimolazione dell’innervazione vagale, trigeminale spinale e neurovegetativa. Stimolando i punti neuroriflessi si ottiene un’azione ansiolitica e decontratturante, influenzando anche i circuiti di elaborazione del dolore.

Dove sei tengono le sedute di psicoterapia del trauma?

I percorsi di Lavoro sul trauma si svolgono presso il Centro di Psicosintesi con il Dott. Marco Montanari, psicologo psicoterapeuta. Il Centro è a Bologna, in Via San Gervasio 4.
Per informazioni o per prenotare un colloquio gratuito

Contatta il Centro

Centro di Psicosintesi

dott. Marco Montanari

Via San Gervasio, 4 – 40121 Bologna

montanarimarco@inwind.it

(+39) 347 103 7028

Orari

Lun – Ven: 9:00 – 20:00

Sabato: chiuso

Domenica: chiuso

© 2008-2017 Dott. Marco Montanari – Psicologo Psicoterapeuta – Bologna - c/o Centro di Psicosintesi - via S.Gervasio 4 - 40121 Bologna - Powered by webbiZZando